Salta al contenuto principale
Chiamaci allo
+39 388 1990001
oppure scrivici
info@f-immobiliare.it

Si riceve su appuntamento

Dal Lunedì al Venerdì
dalle ore 9.30 alle 12.30 e
alle 15.00-19.00
Il sabato dalle 9.30 alle 12.30
Domenica chiuso
 

Partecipazioni aste giudiziarie

Acquistare immobili all’asta a Jesolo non è mai stato più sicuro: affidati a F Immobiliare, partner esperto e competente che ti accompagnerà all’asta per assisterti nell’operazione di compravendita ma anche nell’espletamento di tutte le pratiche burocratiche connesse: verifica del bando, delle perizie, dei tempi e dei costi dell’intera operazione.

Le aste giudiziarie o aste immobiliari permettono di acquistare case e immobili a prezzi vantaggiosi. Come funzionano? Un creditore richiede ad un giudice esecutivo l’istituzione di un’asta giudiziaria per mettere in vendita beni immobili del proprio debitore, il quale perde ogni diritto su quei beni. La cosiddetta asta senza incanto prevede la presentazione di un’offerta in busta chiusa comprensiva di una cauzione in percentuale variabile. In questo caso non vince la proposta economica più alta ma è proprio questa a diventare la base d’asta da cui cominciare la gara tra i partecipanti.

L’asta con incanto, invece, non prevede la presentazione di offerte in busta ma è una libera competizione tra offerenti. La gara termina dopo tre minuti dall’ultimo prezzo offerto nel caso non ci siano ulteriori rilanci. Tutti, ad eccezione del debitore, possono partecipare a un’asta giudiziaria. F Immobiliare ha contribuito a concludere ottimi affari alle aste giudiziarie a cui hanno partecipato i suoi clienti. Sì, perché le aste immobiliari sono una forma di compravendita conveniente e sicura. Basti pensare che eventuali ipoteche e pignoramenti sono cancellati. 

Il prezzo dell’immobile è definito da un perito del tribunale e i costi a carico del nuovo acquirente sono limitati. La condizione più importante che l’acquirente deve rispettare è la tempistica del saldo del pagamento, che va dai 60 ai 120 giorni. Una volta concluso l’acquisto il giudice trasferisce con decreto l’immobile al nuovo proprietario, registrando l’atto presso i registri immobiliari.